zebra logo

IL BLOG VISIBLE VALUE

Due modi in cui le vostre stampanti perdono terreno e che ostacolano una produttività ottimale

Pubblicato da Richard Hughes-Rowlands

23-mar-2017 7.05.00

32219-EN-BL-Two-ways-your-printers-P1_it_it[1].jpg

Le stampanti portatili, industriali e desktop sono fantastiche sotto molti aspetti. In ufficio o in fabbrica, sono diventate un valido strumento per etichettare prodotti e componenti. Nelle strutture sanitarie, facilitano l'identificazione dei pazienti e la marcatura delle ricette. Sono flessibili, economiche, efficienti e fanno risparmiare tempo.
Tuttavia, rispetto a uno smartphone o un tablet di ultima generazione, non sono particolarmente entusiasmanti. Questo spiegherebbe in parte perché si tende a dimenticarle nelle attività di gestione dei dispositivi informatici, benché spesso siano collegate a una rete e siano essenziali nelle attività quotidiane. Inoltre, se una stampante non è facilmente gestibile da una postazione centralizzata, è difficile che venga gestita in modo adeguato. Gli aggiornamenti diventano un compito ingrato, e nessuno sa di preciso quanti siano i dispositivi, dove siano dislocati in azienda e quanto vengano utilizzati. Il che aggrava il problema.


Tutto questo fa lievitare non solo i costi di stampa, ma anche le ore impiegate dal personale per svolgere le varie operazioni. Magari occorre fare più strada del necessario per prelevare una stampa dalla stampante. Magari in qualche angolo esistono dispositivi utilizzati poco o male a causa di errori nel provisioning o nella configurazione. È anche qui che possono tornare utili i software come Link-OS, che offrono visibilità totale delle stampanti in rete su più dispositivi consentendo l'ottimizzazione dei flussi di lavoro e la riduzione dei costi.

Come accade in tutti i settori e le aree geografiche, i progressi tecnologici offrono soluzioni per rimediare a inefficienze di questo genere, dando alle aziende la possibilità di sfruttare l'IoT e le funzionalità del cloud, di migliorare la produttività e la redditività degli investimenti.

Oggi è possibile collegare tutti i dispositivi su un'unica piattaforma software, con un'infrastruttura di rete unificata. Vedere e gestire i singoli dispositivi diventa facile, così come capire come e dove vengono utilizzati e quali sono le loro esigenze di manutenzione e di aggiornamento. Con una visibilità completa il controllo del parco stampanti viene semplificato, la configurazione dei dispositivi è uniforme, la protezione è garantita e la scalabilità non presenta alcun problema.

Queste piattaforme consentono di gestire comodamente il parco stampanti da computer, tablet o smartphone, con il vantaggio per l'azienda di disporre di stampanti affidabili, connesse e predisposte per il cloud intelligenti, semplici da usare e ricche di funzionalità. È facile raccogliere in tutta sicurezza le informazioni sui dispositivi archiviate nel cloud, come la posizione e la capacità di carico di lavoro; questo favorisce un processo decisionale più informato e persino la manutenzione preventiva per evitare interruzioni dell'attività. In ultima analisi, così si incrementa il valore aziendale della tecnologia adottata e se ne aumenta al massimo la convenienza, diminuendo il tempo dedicato all'implementazione, all'amministrazione e alla soluzione dei problemi.

Scoprite come Link-OS può aiutarvi a ottimizzare la gestione del vostro parco stampanti

Topics: Software, Internet of Things, Environnement Link OS, IoT